VISTO L'ELEVATO NUMERO DI ADESIOINI PERVENUTE , SI COMUNICA CHE LA SEDE DEL CONVEGNO SARA' SPOSTATA AL SEGUENTE INDIRIZZO:

 

UNIVERSITA' TELEMATICA PEGASO - PALAZZO MAZZARINO - VIA MAQUEDA , 383, 90133 PALERMO.

 

 

Tra gli obiettivi primari, attraverso iniziative giudiziarie con i legali Anief: la perequazione interna per recuperare la RIA agli assunti dal 2001-02 (2mila € annui), il ripristino delle risorse tagliate al FUN dal 2011-12 (4mila € annui), ulteriori 30mila € di arretrati. Partecipa al primo seminario nazionale accreditato dal Miur, 4/5 febbraio 2017, Palermo. Avrai rimborso spese.

Invia la domanda  a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Già più di cento adesioni da tutta Italia. Nel frattempo, il Tribunale di Roma accoglie ancora due ricorsi su RIA per assunti 2008 e 2012: risarciti 50mila €. Per aderire ai ricorsi, clicca qui.

Se rappresentativi, nel nuovo CCNL chiederemo la perequazione esterna con gli altri dirigenti dell’area Istruzione e Ricerca e la riscrittura dei CIR illegittimi.

Il nuovo sindacato dei dirigenti scolastici aderisce a Confedir (Confederazione rappresentativa al tavolo della dirigenza pubblica per il triennio 2015-18) è stato creato per centrare un obiettivo ormai da tempo abbandonato dagli altri sindacati che hanno sottoscritto nell’ex area V il CCNL 2000-2001, dimenticando di trattare tutti i dirigenti allo stesso modo assunti negli anni successivi al 2001 come si evince nel CCNL 2002-2005 e 2006-2009, quando è stata archiviata la RIA che permette di conservare l’anzianità di servizio maturata precedentemente. Gli stessi sindacati non hanno contrastato, in maniera significativa, il taglio del 33% del FUN, nell’ultimo quinquennio, da cui si paga la retribuzione di posizione e di risultato con riflessi negativi nella contrattazione regionale.

Pertanto, risulta necessaria un’immediata e vincente azione giudiziaria che aumenti gli stipendi a regime e recuperi gli arretrati.

Vi è un anno di tempo per raggiungere la rappresentatività che si ottiene attraverso il superamento della soglia del 5% (500 deleghe), al 31 dicembre 2017. Tale obiettivo permetterà a Udir di avverare anche quanto dagli altri sempre promesso e mai ottenuto: la perequazione esterna che porterebbe ad aumenti stipendiali in media di almeno 23mila €, tanto più che vi è ora un’area unica della dirigenza dell’istruzione, dell’università e della ricerca, e l’annullamento degli atti unilaterali promossi dagli UU.SS.RR. come la riscrittura dei contratti firmati durante il taglio illegittimo del Fun dal 2011-12.

Inoltre, Udir ha avviato i ricorsi per sbloccare l’indennità di vacanza contrattuale dal settembre 2015 con un recupero di 4.300 € annui a regime, e per eliminare la trattenuta Enam dello 0,80% sullo stipendio degli ex direttori didattici dopo l’unificazione delle funzioni. Sulla buona uscita, invece, è possibile inviare fin da adesso la diffida per recuperare il 2,69% del TFS per il biennio 2011-12 e del 2,5% del TFR per l’ultimo quinquennio.

Si ricorda infatti che, per tutti i ricorsi, il recupero delle somme arretrate è vincolato agli ultimi 5 anni, fermo restando i benefici a regime sulla busta paga.

Nel frattempo, i ricorsi sono già partiti con la rete dei legali dell’Anief, coordinata dagli Avv. F. Ganci e W. Miceli, che ha siglato un accordo di collaborazione con Udir. Le ultime due pronunce del Tribunale di Roma: il primo Ds è entrato nel 2012, dopo 21 anni di servizio come docente e 8 mesi di permanenza nella classe superiore, e ha ottenuto come RIA, ai sensi dell’art. 39 del CCNL 2000-01, più di 17.832,37 € di arretrati. Il secondo Ds, invece, è entrato nel 2008, dopo 25 anni di servizio come docente e 56 mesi di permanenza nella classe superiore, e ha ottenuto più di 31.737,45 € come risarcimento. Il Miur, in entrambi i ricorsi decisi a fine anno è stato inoltre condannato al pagamento di più 5mila € di spese legali.

La dirigenza dell’Udir ti aspetta il 4 e 5 febbraio a Palermo presso l’Hotel Politeama per discutere su come migliorare la tua posizione stipendiale, in occasione dell’incontro formativo organizzato con Eurosofia che rilascerà i relativi crediti per l’obbligo formativo annuale previsto per i DS. Invia la domanda di partecipazione a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 20-01. Sarai nostro gradito ospite. Scarica la locandina

© 2016 All Rights Reserved