Ricorso al Presidente della Repubblica contro il taglio del FUN - a.s. 2017/2018

Descrizione:

RICORSO AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA AVVERSO IL DECRETO DIRETTORIALE N. 1486/2019 TRASMESSO CON NOTA N. 21735/2019 CON CUI IL MEF COMUNICA I DATI PER IL TAGLIO DEL FUN 2017/2018.

Il ricorso è volto all’annullamento del taglio delle risorse destinate al Fun. Lo scopo del ricorso è quello di vedere versato nel Fun gli assegni relativi alla retribuzione individuale di anzianità dei dd.ss. cessati dal servizio dal 31 agosto 2012 oppure in subordine ottenere il versamento della Ria dei dirigenti scolastici cessati dal servizio dal 31 agosto 2015, alla luce della sentenza della Corte Costituzionale n. 178/2015 che ha dichiarato lo sblocco dei contratti.

Requisiti:

Possono aderire al ricorso tutti i Dirigenti Scolastici regolarmente iscritti a UDIR che si sono visti sottrarre al FUN le risorse spettanti. 

 

Modalità di preadesione:

Per poter preaderire al ricorso è necessario espletare la procedura di iscrizione all'UDIR, completare la procedura di preadesione online al ricorso e seguire le istruzioni per l'effettiva adesione al ricorso scaricabili al termine della preadesione e riportate nel "Memorandum" - Scheda dati con QR code.

Costi di adesione:

L'adesione al ricorso ha un costo di: 0,00€

Costi e Servizi:

NB:  La preadesione al ricorso è gratuita. I ricorsi sono riservati ai soli iscritti UDIR. Il mancato rinnovo/perfezionamento dell’iscrizione comporta la decadenza della convenzione con il legale e la conseguente cessazione delle tariffe agevolate destinate ai soci UDIR; in questo caso, il ricorrente potrà continuare l’iter del ricorso, ma il legale assegnato potrà richiedere il pagamento di parcella per la propria prestazione professionale in base alle normali tariffe professionali vigenti.

Le pre adesioni sono chiuse.

Indietro