Parte la campagna di formazione su “I miei primi 30 giorni da Dirigente Scolastico”. Previsto un incontro residenziale riservato agli iscritti prima del 1 settembre 2018 relativo alle attività da porre in essere il primo giorno di servizio e 13 incontri webinar con un team di formatori specializzato composto da DS in servizio e quiescenza, DSGA, ex provveditori e funzionari dell’amministrazione. Invia la scheda di partecipazione entro giorno 29 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

Il mestiere del dirigente scolastico è mirabile ma, allo stesso tempo, certamente complesso e impegnativo; oggi più che mai è fondamentale che il nuovo DS sia preparato alla realtà della scuola da un'altra prospettiva, visto che spesso l’ha vissuta come vicepreside o professore.

Marcello Pacifico: Se qualcuno pensa che aver superato questo concorso sia sufficiente per dirigere ottimamente una scuola allora si illude. In qualità di Presidente di Udir ho chiesto ad Eurosofia di attivare immediatamente corsi qualificanti per l’immissione in servizio dei dirigenti che usciranno da questo concorso: il taglio sarà dinamico, con una particolare attenzione all’operatività concreta e ai casi reali, oltre all’analisi di situazioni effettive. Non pensiamo certo a corsi teorici che i candidati al ruolo hanno già ampiamente seguito per la preparazione. Il nostro intento è formare i nuovi dirigenti alle criticità della scuola fin da subito, in modo da evitare errori iniziali che potrebbero compromettere la loro carriera. Ancora una volta Udir si pone a disposizione della categoria cercando di prevenire i disagi e fornire tutti gli strumenti per una corretta gestione della scuola.

 

Programma degli incontri webinar “I miei primi 30 giorni”

Il mio primo giorno da dirigente

Le dimensioni della progettualità scolastica e i relativi atti di indirizzo (PTOF, PdM, PAI, Piano di formazione)

L’attività contrattuale

L’accesso agli atti e trasparenza

La gestione del contenzioso

La gestione del personale

Strumenti e procedure di valorizzazione del personale

La gestione amministrativo – contabile

Compiti degli Organi impegnati nella gestione

Le procedure anticorruzione

La gestione della sicurezza

Responsabilità del Dirigente Scolastico

Le modalità di gestione dell’organico dell’autonomia e di potenziamento

 

 

Il mestiere del dirigente scolastico è mirabile ma, allo stesso tempo, certamente complesso e impegnativo; oggi più che mai è fondamentale che il nuovo DS sia preparato alla realtà della scuola da un'altra prospettiva, visto che spesso l’ha vissuta come vicepreside o professore.

Marcello Pacifico, presidente nazionale Udir, afferma: “Se qualcuno pensa che aver superato questo concorso sia sufficiente per dirigere ottimamente una scuola allora si illude, e fortemente. In qualità di Presidente di Udir ho chiesto ad Eurosofia di attivare immediatamente corsi qualificanti per l’immissione in servizio dei dirigenti che usciranno da questo concorso: il taglio sarà dinamico, con una particolare attenzione all’operatività concreta e ai casi reali, oltre all’analisi di situazioni effettive. Quindi, in definitiva, non pensiamo certo a corsi teorici che i candidati al ruolo hanno già ampiamente seguito per la preparazione”.

Nell’intenzione di Udir, sindacato che da due anni tutela i dirigenti scolastici vecchi e nuovi e che ha già conseguito molte vittorie anche sul campo legale a difesa di essi, i corsi devono essere pratici e tenuti da persone che hanno ben chiaro il sistema scolastico. A proposito infatti dei formatori, il presidente sottolinea come “i docenti sono tutti con la scuola nel sangue: ci avvarremo di personale che ha vissuto la struttura scolastica con passione e determinazione e che comprende profondamente tutti i suoi aspetti”.

I corsi, che si comporranno di webinar e lezioni in presenza, saranno gratuiti per gli iscritti Udir: “Il nostro intento è formare i nuovi dirigenti alle criticità della scuola fin da subito, in modo da evitare errori iniziali che potrebbero compromettere la loro carriera” continua il sindacalista autonomo.

“Per poter dare il meglio ai nostri corsisti, stiamo ancora definendo i dettagli, così da poter fornire un servizio che sia indispensabile e di preziosissimo ausilio. Sicuramente tra i temi che verranno toccati ci saranno: accesso agli atti e trasparenza, la gestione del contenzioso, strumenti e procedure di valorizzazione del personale, compiti degli Organi impegnati nella gestione, attività contrattuale, la gestione del personale, la gestione amministrativo-contabile, la gestione della sicurezza, la responsabilità del DS, le modalità di gestione dell’organico dell’autonomia e di potenziamento, le dimensioni della progettualità scolastica e i relativi atti di indirizzo (PTOF, PdM, PAI, Piano di Formazione)” conclude il presidente Pacifico.

Ancora una volta Udir si pone a disposizione della categoria cercando di prevenire i disagi e fornire tutti gli strumenti per una corretta gestione della scuola. Scarica e invia la scheda di partecipazione entro giorno 29 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    

 

 

Per approfondimenti:

 

Bullismo e cyberbullismo, si può vincere e prevenire: se ne parla domenica 20 maggio a Palermo

Dirigenti scolastici, entro la settimana l’agognato concorso: intanto l’anno parte con una presidenza su quattro in reggenza

Sicurezza istituti, vecchi e sulle spalle dei presidi: Udir convocata in Commissione Cultura–Lavoro

Concorso dirigenti scolastici, finalmente il Miur risponde all’on. Maria Marzana (M5S): il bando avrà una riserva di posti per i 50 presidi incaricati

Concorso dirigente scolastico, due anni d’attesa per bandire la metà dei posti necessari

Concorso dirigente scolastico, Miur rimane fermo alle regole di 20 anni fa: esclusi precari e neo-assunti, il sindacato si oppone

Concorso dirigente scolastico, è corsa contro il tempo: se non parte subito, tra 11 mesi avremo 2.500 istituti senza preside

Sempre più emergenza presidi, in Sardegna un dirigente gestisce 17 scuole

Scuole senza preside, in arrivo 2.500 reggenze per colpa di un concorso per dirigenti elefantiaco e discriminatorio

Concorso presidi, ora spunta l’ipotesi di nominare i vincitori in corso d’anno ma è tutto inutile

A settembre 2.500 istituti senza preside, Udir: serve la proroga di un anno del pensionamento dei dirigenti scolastici, ecco come fare

Niente Esami di Stato per i dirigenti scolastici degli istituti comprensivi e dei Centri Provinciali adulti: Udir ricorre contro la loro esclusione come Presidenti

Dirigenti scolastici, il Fondo Unico Nazionale aumentato di 10 milioni di euro per il 2016/17. Udir: siamo ancora lontani dal festeggiare

Il 19 e 20 maggio a Palermo dirigenti scolastici di tutta Italia a confronto in un Convegno nazionale

Stress da “cattedra”, parla l’esperto di burnout Vittorio Lodolo D’Oria: basta con la caccia al docente-mostro, no alle telecamere fisse in classe

Burnout, molto più di un modo di dire. Udir pianifica una serie di seminari per affrontare il problema

© 2016 All Rights Reserved - Privacy