Il Maeci rende noto che per l’anno scolastico 2018/2019 sono disponibili 7 posti riservati a dirigenti scolastici per lo svolgimento all’estero delle funzioni previste dall’art. 18, comma 2, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64. La selezione, aperta dal 27 agosto, si chiuderà l’11 settembre. La domanda, accompagnata da curriculum vitae Europass, dovrà essere redatta secondo lo schema allegato e inviata all’indirizzo di posta certificata Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. improrogabilmente entro le ore 18:00 (ora italiana). La durata dell’incarico è di sei anni scolastici in base all’articolo 21 del Decreto legislativo n. 64/2017.

 

 

Possono accedere alla selezione i DS che sono in possesso dei seguenti requisiti: possibilità di garantire, all’atto di presentazione della domanda, per condizioni giuridiche e di servizio, un effettivo periodo all’estero di sei anni scolastici consecutivi; effettivo servizio di almeno 4 anni, compreso l’anno di prova prestato nel ruolo di appartenenza, come Dirigente scolastico (non è conteggiabile l’anno scolastico 2018/2019); nel caso in cui il candidato abbia già prestato servizio all’estero, non dovrà avere effettuato più di un periodo e dovrà avere prestato, dopo il rientro, effettivo servizio in territorio nazionale per almeno sei anni scolastici.

I criteri di valutazione sono: livello di conoscenza della lingua o delle lingue straniera/e, in relazione alle aree linguistiche prescelte; il livello della conoscenza delle caratteristiche generali delle realtà socio-pedagogiche e dei sistemi educativi dei principali Paesi delle aree linguistiche di destinazione; il livello di conoscenza del funzionamento del sistema scolastico italiano all’estero, degli strumenti di promozione culturale nonché delle leggi e disposizioni sul servizio all’estero del personale della scuola, con particolare attenzione a: D.P.R. n. 18 del 5 gennaio 1967 recante “Ordinamento dell’Amministrazione degli affari esteri” e successive modificazioni; “L’Italiano nel mondo che cambia”: documento relativo all’insegnamento dell’italiano nel mondo.

I dirigenti scolastici che avranno ottenuto un punteggio minimo di 25 (che terrà conto dei titoli culturali, di quelli professionale e di quelli relativi alle competenze linguistiche) potranno accedere alla fase successiva, cioè al colloquio che sarà svolto con il Gruppo di supporto istituito dalla Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese e accerterà la particolare idoneità e le capacità tecnico-professionali, nonché relazionali, in ordine al servizio all’estero in uno specifico contesto educativo plurilingue.

SCARICA IL BANDO

 

 

PER APPROFONDIMENTI:

 

Pacifico (Udir) chiede al parlamento d’intervenire con urgenza sul pensionamento dei dirigenti e sul conseguente problema delle reggenze

Sicurezza nelle scuole e responsabilità dei dirigenti scolastici, l'Associazione ‘Modifica81’ scrive al ministro Bussetti

Sicurezza, ancora un preside condannato ma ora il Governo apre alle richieste del sindacato

A settembre oltre 2 mila istituti senza presidi. Udir: serve la proroga di un anno dei pensionamenti

Dirigenti scolastici, in 2mila scrivono alla Ministra: basta parole, abbiamo responsabilità crescenti e lo stipendio che si riduce

Dirigenti scolastici, solo a parole si vuole ridurre il gap rispetto agli altri comparti: dalla Legge di Stabilità in arrivo appena mille euro in più rispetto ai 13mila dovuti nel contratto e mai stanziati

Presidi, il gap rispetto ai dirigenti di Università e Ricerca è di 38mila euro annui e la Legge di Bilancio non li colma: servono 285 milioni di euro

Dirigenti scolastici, l’equiparazione degli stipendi agli altri lavoratori della stessa area è solo di facciata

Dirigenti scolastici, retribuzione individuale: per il giudice ai fini dell’anzianità vale pure il servizio maturato da docenti

Dirigenti scolastici, ma quale aumento di 400 euro netti al mese? Sono appena 160 e pure a rate

Dirigenti scolastici, la pazienza è finita: arrivano i ricorsi contro il taglio del Fun, cosa andiamo a chiedere al giudice

LEGGE DI STABILITÀ - Udir presenta in Senato emendamenti su perequazione interna ed esterna, sicurezza, ripristino e aumento Fun

LEGGE DI STABILITÀ – Dirigenti scolastici, Udir chiede al Senato di affrontare il nodo degli stipendi

RINNOVO CONTRATTO P.A. - Udir: ridotti alla miseria dirigenti statali della Scuola, Comuni, Regioni e medici

LEGGE DI STABILITÀ - Udir: ultimo appello ai deputati prima dell'apertura dei ricorsi sulla perequazione esterna

LEGGE DI STABILITÀ - Sicurezza scuole, tutto rimane come prima: i presidi saranno costretti a chiuderle

Cassazione: pure gli istituti non a norma in zone a basso rischio sismico vanno chiusi dai presidi. Appello Udir-Confedir ai dirigenti scolastici: non assumete più responsabilità sulla vostra pelle

Sicurezza, per lo Stato il tempo delle proroghe agli obblighi di prevenzione incendi è scaduto: le scuole senza certificazione vanno chiuse

Sicurezza, i dirigenti scolastici non dormono sonni tranquilli: troppi rischi sullo stato degli edifici, bisogna scrivere a Comuni e Province

Sicurezza, cambiano le norme antincendio ma i rischi rimangono alti e i dirigenti scolastici i capri espiatori

Sicurezza, gli alunni come i lavoratori: devono seguire i corsi di formazione organizzati dai dirigenti

SCUOLE INSICURE – Crolli ad Eboli e Fermo, inquietante silenzio sulle tragedie sfiorate: tanto poi la colpa è dei presidi

Dirigenti scolastici, si aprono le trattative all’Aran per la nuova area dell’istruzione e della ricerca: se ne parla domani a Palermo nel corso di un convegno nazionale Udir

Prevenzione incendi, è allarme per migliaia di istituti non a norma. Appello Udir ai presidi: tutelatevi diffidando Comuni o Province

Dirigenti Scolastici: il Ministro Bussetti vuole superare il problema delle reggenze. Pacifico (Udir): noi abbiamo la soluzione da tempo

Dirigenti scolastici: il ministro Bussetti pensa a un nuovo dimensionamento per diminuire le reggenze, Udir non ci sta

Scuole senza DS: in Friuli quasi una su due rimane scoperta e andrà in reggenza. Udir: urgono soluzioni immediate

Reggenze: scoppia la polemica. Il maggior sindacato dei DD.SS. invita a utilizzare mezzi pubblici e chiedere il rimborso dello Stato

© 2016 All Rights Reserved - Privacy