italia

DOVE SIAMO

La nostra struttura coprirà
tutte le regioni italiane.

SCOPRI ADESSO COME FARNE PARTE!

Udir denuncia: potevano magari prendere l'incarico se solo si fossero sbloccati gli altri mille posti vacanti. Così lo Stato perde preziose risorse. Si procederà per scorrimento di graduatoria nella nuova procedura nazionale voluta da Viale Trastevere. Il 17 ottobre, nel frattempo, ad anno scolastico iniziato, si celebrerà l'udienza pubblica per la richiesta di annullamento della sentenza del Tar Lazio che ha caducato tutta la procedura concorsuale. È possibile per i neo-assunti costituirsi in appello con l'avv. Galleano del sindacato che ha ottenuto la sospensiva entro il 9 settembre al seguente link

Errori, decurtazioni illegittime, omissioni. Udir invita i 6 mila presidi in servizio a controllare bene il proprio cedolino e a consultare un breve compendio elaborato da Governarelascuola. Il sindacato ricorda anche che è attivo il ricorso per recuperare al giudice del lavoro quasi 20 mila di arretrati non calcolati dal contratto sulla perequazione interna per il biennio 2016-2017

Leggi l'articolo

Una nota della Regione a statuto speciale assicura: “Iter concluso, riconoscimento importante per i dirigenti scolastici”. Ma le cose non stanno così. Pacifico, presidente nazionale di Udir: “Trionfalismi inutili, permane una differenza enorme sulla retribuzione variabile, circa 25.000 euro l’anno”

Un gruppo di neo presidi scrive alle massime cariche istituzionali, sottolineando contraddizioni e iniquità delle immissioni in ruolo, fra obbligo – per la metà dei vincitori – di lavorare in un’altra regione, blocco triennale e centinaia di reggenze. Pacifico: “Una causa sacrosanta, una battaglia comune. Il nostro sindacato è al fianco dei ds appena nominati, li assistiamo dal punto di vista formativo e legale”

Dal primo settembre sarai preside di una scuola? Non perdere un’opportunità straordinaria!

Scegli la guida dei nostri esperti che ti aiuteranno ad avviare nel modo più appropriato la tua nuova attività lavorativa. Avrai un ruolo di grande responsabilità con consapevolezza, leadership. Ti occorre una chiara visione d’insieme.  Hai solo pochi giorni per iscriverti ai nuovi seminari gratuiti

Il contratto avrà decorrenza il primo settembre, gli Usr devono comunicare i nominativi dei rinunciatari al più presto. Marcello Pacifico, presidente di Udir: «Si affidino le oltre 500 sedi ora in reggenza, si coniughi il lavoro con le esigenze familiari»